Attrezzatura edile: acquisto o noleggio?

I consigli mer 03 agosto 2022
Dal web di La Redazione
1min
Attrezzatura edile: acquisto o noleggio? ©Web
Attrezzatura edile: acquisto o noleggio? ©Web

VASTO.Quando un'azienda del settore edile deve realizzare un progetto importante la prima cosa di cui deve tenere conto è come procurarsi l'attrezzatura necessaria. Esistono infatti due soluzioni in questo caso: da un lato l'acquisto di attrezzature edili e dall'altro il noleggio attrezzature edili. Entrambe le soluzioni presentano i loro pro e contro, soprattutto per quanto riguarda l'aspetto economico, che è la principale differenza, ma nel complesso intervengono anche altri fattori che non devono essere trascurati e sottovalutati, come ad esempio l'eventuale frequenza di utilizzo dell'attrezzatura.

L'aspetto economico del progetto

La prima domanda che l'azienda si deve porre quando si tratta dell'utilizzo di attrezzature edili è se dispone di un budget sufficiente per acquistare tali attrezzature. L'acquisto delle attrezzature edili comporta infatti non soltanto un costo iniziale di acquisto, ma anche una serie di costi conseguenti quali ad esempio la manutenzione, i costi operativi, le licenze, l'assicurazione e il carburante. Per tentare di abbattere queste spese è possibile preferire il noleggio, tra cui il noleggio piattaforme aeree, di macchine per il movimento a terra e di escavatori. Ciò però comporta costi come il canone di locazione e, nel caso in cui la compagnia di noleggio dell'attrezzatura sia lontana dalla sede aziendale, i costi del carburante per il trasporto. Quest'ultimo fattore in ogni caso può essere risolto con facilità scegliendo un'azienda di noleggio che si trovi nelle vicinanze della propria attività, abbattendo così i costi del carburante.

La durata del lavoro, la frequenza e lo stoccaggio

Nonostante si tratti di un aspetto spesso sottovalutato, la frequenza del lavoro è in realtà un fattore determinante nella scelta tra acquisto e noleggio delle attrezzature, così come la durata stessa dei lavori. Questo è vero soprattutto nel caso in cui sia necessario avvalersi di macchinari specifici e specializzati per portare a termine un determinato lavoro in un arco di tempo limitato; risulterebbe infatti inutile acquistare l'attrezzatura per poi renderla improduttiva a fine lavoro o utilizzarla solo una tantum. Se invece l'azienda si concentra su progetti specializzati o semplicemente ha spesso in cantiere progetti a lungo termine è consigliabile l'acquisto dei macchinari, soprattutto se si tratta di attrezzature multiuso che possono essere impiegate in diversi progetti. Ultimo aspetto da non tralasciare è lo stoccaggio dei macchinari, ovvero la presenza di uno spazio di magazzino in cui tenere l'attrezzatura quando non viene utilizzata, che non deve preoccupare nel momento in cui l'attrezzatura viene presa a noleggio.


Vastoweb.com Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 01/2009 del 9/01/2009 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Nicola Montuori

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Vastoweb.com. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione